Brajo Fuso – mostra d’arte permenente

A Borgo Colognola, all’interno delle sale di ricevimento, si trova un’interessante mostra permanente del famoso artista Brajo Fuso da Perugia (1889-1980), zio dei proprietari.

La sua arte è stata descritta come “debris art” o “scrap art” di André Verdet (1913-2004), artista, pittore e poeta francese. Nelle sue opere interessanti il pittore mostra l’impronta del suo lavoro; lui era un dottore. L’intenzione dell’artista era di ripensare e ridefinire la realtà che la nostra mente percepisce.
Mette nella sua pittura tutte le cose che ha raccolto, come una visione moderna del riciclaggio. Questo era il suo modo di sbarazzarsi di quegli oggetti, cose che non avevano più significato. Così, integra e contraddice quegli oggetti, dal momento che usa tutte le cose che con la rivoluzione industriale verrebbero buttate via e non avrebbero più senso di esistere.